Marettimopanorama

ISOLE EGADI WILD TREKKING

Settembre 2024

Perché non smetto mai di guardarmi attorno e la curiosità è il motore che mi spinge ad esplorare sempre nuovi luoghi, per accompagnarvi a godere della straordinaria natura che ci circonda!

Che cosa è il “ISOLE EGADI WILD TREKKING”?

un trekking selvaggio e “segreto”

Che cosa è il “Isole Egadi Wild Trekking” e dove si svolge?

Il nuovo “Isole Egadi wild Trekking” si svolge nell’arcipelago delle Egadi ed unisce la bellezza del mare alla naturale asprezza dei bastioni rocciosi sospesi sul mare. E’ un’avventura nello stile Selvaggio Blu ma molto più selvaggio nel vero senso della parola! Percorreremo aree naturali in parte ancora non percorse dall’uomo.

Questo percorso si snoda lungo la costa occidentale dell’Isola Sacra (come la chiamavano i Greci), rinomata per le sue maestose scogliere di dolomia, paragonabili a quelle delle rinomate Dolomiti di Brenta. La particolare conformazione geologica dell’area ha dato vita a una serie di cenge naturali, che, una volta collegate, creano un itinerario mozzafiato sospeso tra le rocce e il mare. La lussureggiante macchia mediterranea e la ricca biodiversità della fauna locale aggiungono valore a questa esperienza di trekking, rendendola un’avventura indimenticabile per gli appassionati di natura e escursionismo.

Questa esclusiva esperienza sarà caratterizzata pernottamenti in spiaggia con materassino e sacco piuma (niente tenda), traversate su creste aeree, calate a corda doppia, grotte affascinanti e tracce di sentiero che si spostano continuamente tra mare e montagna, sospesi in un ambiente ancora incontaminato e per buona parte inesplorato.

Ti accompagno io in questa avventura

Alessandro Ruffi al Selvaggio Blu

Alessandro Ruffi – Guida Alpina

Il mio nome è Alessandro Ruffi e sono una Guida Alpina che vive nell’alto Appennino Tosco-Emiliano, ai piedi del Monte Cimone.

Fin da giovane, ho coltivato una passione per le escursioni in montagna, chiedendo spesso ai miei genitori di portarmi a esplorare quei luoghi affascinanti. L’attrazione per l’avventura e la grandiosità delle montagne ha sempre esercitato su di me un fascino irresistibile. A 14 anni ho affrontato la mia prima vetta di 4.000 metri, il Gran Paradiso, accompagnato da una Guida Alpina. In quel momento ho compreso che il mio sogno era quello di fare dell’Alpinismo la mia professione.

Nel corso dei successivi 20 anni, ho avuto l’opportunità di partecipare a impegnative spedizioni extraeuropee, come la solitaria Via diretta dei Polacchi sull’Aconcagua, un’esperienza che ho vissuto a soli 22 anni.

Le mie avventure alpinistiche e scialpinistiche mi hanno portato in luoghi come l’Africa, il Marocco, l’Algeria, l’Ecuador, il Cile e l’Argentina, esplorando la montagna in tutte le sue forme. Attualmente, svolgo a tempo pieno la professione di Guida Alpina e Tecnico di Elisoccorso.

Durante l’inverno mi dedico con passione all’Alpinismo invernale e allo Scialpinismo sui miei amati Appennini, mentre d’estate mi trovo sulle grandi montagne delle Alpi.

Per me, non c’è nulla di più gratificante che condividere la gioia e l’emozione di chi mi accompagna in vetta, osservando i loro occhi brillare di felicità. La montagna è la mia passione e la mia vita, e mi impegno ogni giorno a trasmettere questa passione a chiunque desideri esplorare e vivere l’avventura in quota

Il programma del “Isole Egadi Wild Trekking”

dal 24 settembre al 29 settembre 2024

24 settembre 2024

Viaggio in Sicilia con volo su Palermo o Trapani, transfer al porto di Trapani e viaggio in aliscafo all’isola di Marettimo nel pomeriggio.
Sistemazione in Hotel o B&B e preparazione dei bagagli .
Giro per il paese di Marettimo con assaggio dei prodotti locali e aperitivo a base di tonno fresco e vino al bar della Piazza.
Briefing generale e cena libera.

25 settembre 2024

1° giorno
Prima tappa del trekking con raggiugimento di una vetta e bagno in una caletta meravigliosa
Notte alla “ Belle Etoile “ in riva al mare.
Dislivello: 500 mt
Durata: 5-6 h

26 Settembre 2024

2° giorno
Seconda tappa del trekking: facili arrampicate e calate di corda ci accompagneranno per tutta la giornata.
Bagno in una caletta meravigliosa.
Notte alla “ Belle Etoile “ in riva al mare
Dislivello: 300 mt
Durata: 6-8 h

27 Settembre 2024

3° giorno
Terza tappa del trekking dedicata alla natura selvaggia in compagnia di gabbiani e mufloni.
Visita al Castello di Punta Troia e bagno in spiaggia.
Rientro a Marettimo con Sistemazione in Hotel o B&B e cena in ristorante tipico.
Dislivello: 400 mt
Durata: 4-5 h

28 Settembre 2024

4° giorno
Tour dell’isola in barca privata con visita alle grotte e bagno in calette meravigliose.
Rientro a Marettimo con visita al Museo della pesca.
Relax, bagno pomeridiano e cena

29 Settembre 2024

5° giorno
Rientro in Aliscafo a Trapani e rientro in aereo

 

Caratteristiche per partecipare al “Isole Egadi Wild Trekking”

PRENOTA ORA IL TUO “ISOLE EGADI WILD TREKKING”

DOMANDE FREQUENTI

Quale attrezzatura serve per il “Isole Egadi wild Trekking”

  • Zaino 25/30 litri per trekking giornaliero
  • 1/2 Borsoni in PVC da 50/70 litri (che saranno trasportati) come bagaglio personale
  • Sacco a pelo leggero (10/15 gradi di comfort)
  • Materassino poliuretano per isolamento e materassino autogonfiante (da 3/5 cm),
  • Casco
  • imbragatura
  • due moschettoni a ghiera
  • longe o deasy chain
  • Uno o due Bastoni telescopici/pieghevoli
  • Lampada frontale con batterie di ricambio
  • Tazza, piatto, posate personali
  • 2 borracce da 1,5l in totale
  • Scarpe da trekking non troppo calde oppure scarpe da approach
  • Ciabatte o sandali leggeri
  • Scarpe da scogli (consigliate)
  • Piumino leggero per la sera
  • Giacca/guscio impermeabile
  • 3/4 Magliette tecniche per le giornate di trekking
  • Costume da bagno
  • Robusti pantaloni da trekking + pantaloni corti
  • Pile leggero (strato intermedio)
  • Cappello estivo e cuffia invernale
  • Occhiali da sole
  • Crema da sole
  • Repellente per insetti
  • Asciugamano + piccolo beauty per toilette
  • Pronto soccorso personale (cerotti Compeed consigliati)
  • Carica batterie supplementare (Power bank) per cellulare
  • Eventuali farmaci personali

Che tipo di preparazione fisica è necessaria?

  • Esperienza su vie ferrate o arrampicate facili
  • abitudine a camminare su terreno impervio
  • oppure aver partecipato al Selvaggio Blu

Quanto dura il trekking?

La durata del trekking è indicata chiaramente nel programma del trekking che puoi consultare qui sopra. Ogni edizione può subire variazioni di percorso e durata ad insindacabile giudizio.

Dove si dorme lungo il trekking?

I pernottamenti sono molto spartani lungo tutto il percorso: si dorme in sacco piuma, senza tenda, in riva al mare

Come arrivo a Marettimo?

Per raggiungere Marettimo puoi scegliere di raggiungere Trapani o Palermo con un volo aereo.

Sia dall’aeroporto di Palermo che da quello di Trapani si raggiunge il Porto di Trapani con l’autobus o con un servizio navetta di cui posso fornire i riferimenti.

Dal porto di Trapani si raggiunge Marettimo con aliscafo (Liberty Lines)

Dove si trova Marettimo?

Marettimo è un’isola italiana situata nel Mar Mediterraneo. Fa parte dell’arcipelago delle Isole Egadi, situato al largo della costa occidentale della Sicilia.

Marettimo è la più lontana delle tre isole principali dell’arcipelago, che include: Favignana e Levanzo.

L’isola è famosa per la sua bellezza naturale, le acque cristalline e la ricchezza di flora e fauna, ed è una destinazione popolare per gli amanti del trekking, delle immersioni e del turismo naturalistico.

Marettimo fa parte del comune di Favignana, provincia di Trapani, ed è inclusa nell’Area Marina Protetta delle Isole Egadi.

Per avere un’idea più precisa consulta la cartina qui sotto: (puoi ingrandire la mappa cliccando sul bottone “visualizza mappa più grande”)

Perchè usiamo uno zaino piccolo?

Ogni giorno cammineremo con uno zaino piuttosto piccolo e leggero.

L’attrezzatura per i pasti, l’acqua e attrezzatura per la notte, saranno trasportate da azienda locale via mare.

Cosa si mangia durante il trekking?

L’esperienza del “Isole Egadi Wild Trekking” è un’esperienza di condivisione.

Le colazioni e le cene sono preparate direttamente da me seguendo un menù che io ho preparato e organizzato prima della partenza. La spesa per i pasti del bivacco è organizzata da me e preparata in modo che l’arrivo via mare possa essere comodo e sicuro. Consiglio di procurarvi barrette e gel personali da consumare durante la giornata di trekking.

Perché il Isole Egadi Wild Trekking è “segreto”?

Il trekking è “segreto” e tale deve rimanere perché l’idea delle poche Guide che lo conoscono è quello non divulgarlo per mantenerlo il più possibile inalterato a livello ambientale

Prenota ora il tuo “Isole Egadi Wild Trekking”

(o chiedi informazioni)